Epigrammi

Ragazze che un giorno sognerete commesse questi versi
e sognerete un poeta:
sappiate che io li scrissi per una come voi
e che fu invano.

 

*

Questa sarà la mia vendetta:
Che un giorno giunga nelle tue mani un libro di un poeta famoso
e tu legga queste righe che l’autore scrisse per te
e non lo sappia

*

Mi hanno detto che eri innamorata di un altro
e allora sono andato nella mia stanza
e ho scritto questo articolo contro il Governo
a causa del quale sono dentro.

*

Le nostre poesie non si possono ancora pubblicare.
Circolano di mano in mano, manoscritte,
o copiate a ciclostile. Ma un giorno
si dimenticherà il nome del dittatore
contro il quale furono scritte,
e continueranno ad essere lette.

*

Uno si sveglia con le cannonate
nella mattina piena di aereoplani.
Sembrerebbe la rivoluzione:
invece è il compleanno del tiranno.

da “Epigramas”
1961

Traduzione: Antonio Melis
Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

Amici che passano

Inserisci la tua mail per seguire questo blog

Segui assieme ad altri 517 follower

Statistiche

  • 83,259 visitatori

Musica

Avviso

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: