you're reading...
Poesia

Gli astronomi potrebbero aver scoperto il gemello identico, a lungo cercato, del nostro sole

sole-702x336

Si pensa che da qualche parte nell’universo, il Sole abbia un gemello nato non solo nella stessa fucina  stellare, ma che sia un gemello quasi identico, un compagno binario fatto della stessa materia. E gli astronomi pensano che potrebbero averlo appena trovato.
www.sciencealert.com

Si chiama HD 186302, è situato a circa 184 anni luce di distanza, ed è quasi certamente un fratello perduto da tempo della nostra stella. La maggior parte delle stelle nascono in gruppi che possono essere numerati in migliaia, in quelli che sono noti come vivai stellari,  gigantesche nubi di gas e polvere, spinti in gruppi che gradualmente collassano sotto il loro stesso peso, formando i primi stadi delle stelle. Si pensa che la vita del Sole sia iniziata in questo modo, 4,57 miliardi di anni fa.

Alla fine, le stelle vengono gettate da sole nella galassia, ma la maggior parte di esse ha almeno un altro compagno. Si stima che fino all’85 percento di tutte le stelle potrebbe essere nata in coppie binarie, o anche in sistemi tripli o quadrupli; e oltre il 50 percento di tutte le stelle simili al Sole sono in coppie binarie.

Ci sono prove che suggeriscono che il nostro sole potesse avere un tempo, un gemello binario. Ricerche recenti suggeriscono che la maggior parte delle stelle, se non tutte, nascono con un gemello binario .

Sapevamo già che il Sistema Solare è caratterizzato da una serie di eccezioni macroscopiche: la posizione dei pianeti sembra  fuori luogo rispetto ad altri sistemi, e manca il pianeta più comune nella galassia, la super-Terra. Quindi, se non fosse per qualche evento cosmico o stranezza, la Terra avrebbe potuto avere due soli. Ma noi non lo abbiamo,  quindi forse quel gemello è da qualche parte là fuori.

Quello che sappiamo è che i fratelli del Sole sono davvero difficili da trovare, dato che ci sono così tante stelle nella Via Lattea, e i fratelli del Sole, come tutte le stelle, si sono sparpagliati ovunque .

Ad oggi, erano stati identificati solo alcuni candidati per  i fratelli solari. Ma un team guidato da ricercatori dell’Istituto di Astrofisica e Ciências do Espaço (IA) in Portogallo è andato a caccia con strumenti migliori rispetto alle ricerche precedenti, tra cui un campione più ampio, abbondanze chimiche di più elementi e dati astrometrici più precisi, grazie a Gaia .

E hanno trovato HD186302, non solo un fratello stellare, ma uno proprio “speciale”, hanno dichiarato che è incredibilmente simile al Sole. È una stella della sequenza principale di tipo G, solo una appena più minuscola del Sole e circa della stessa temperatura e luminosità della superficie. Ha anche un’abbondanza chimica estremamente simile ed ha circa la stessa età, circa 4,5 miliardi di anni . È una corrispondenza ancora più ravvicinata della stella di tipo F HD162826 , identificata come una sorella stellare nel 2014.

In realtà non sappiamo dove sia nato il Sole, quindi ogni fratello stellare identificato è un altro indizio per svelare la storia del nostro Sistema Solare. “Poiché non ci sono molte informazioni sul passato del Sole, studiare queste stelle può aiutarci a capire dove si trovava nella Galassia e in quali condizioni il Sole si è formato” ha detto l’astronomo Vardan Adibekyan di IA .

E c’è di più. L’unico posto nell’Universo in cui conosciamo la certezza della vita si sia formata, è il Sistema Solare. Ciò significa che le dimensioni, l’età, la temperatura, la luminosità e la composizione chimica del Sole sono tutti compatibili con la vita così come la conosciamo. Quindi sembra plausibile che i pianeti in orbita attorno ad altre stelle con le stesse qualità, fratelli stellari, possano anche aver sviluppato la vita. Un gemello stellare, tuttavia, rappresenta un’opzione ancora più promettente.

“Se saremo fortunati, e il nostro candidato fratello avesse un pianeta, un pianeta di tipo roccioso, nella zona abitabile, e infine se questo pianeta fosse stato ‘contaminato’ dai semi della vita dalla Terra, allora potremmo avere quello che si sogna, una Terra 2.0, in orbita attorno a un Sole 2.0. “

La ricerca del team è stata pubblicata sulla rivista Astronomy & Astrophysics .

Informazioni su antonio blunda

Nato ad Erice (Tp). Avvocato. Forse poeta, forse scrittore. A causa di questa malattia congenita chiamata poesia, ho iniziato a scrivere in tenera età, per curarmi. La cura è ancora in corso. Segnalazione di merito al 26° Premio Internazionale di Poesia Inedita 2001 indetto dall’A.S.L.A. ( Associazione Siciliana per le Lettere e le Arti); 6° classificato al Premio Nazionale Letterario “Cicatrici Aperte” 2001, indetto dalle riviste letterarie “La Masnada” e “Prospektiva”; 1° classificato al I Premio Nazionale di Poesia Inedita “2 G” 2002, edito dal Gruppo Giovani “2 G” di Barcellona Pozzo di Gotto (Me); Segnalazione di Merito per la sezione poesia inedita al Premio “G. Palumbo” 2002 edito dal Comune di Ficarazzi (Pa); 4° pari merito al Primo Premio Nazionale di poesia inedita “Città di Fondi” 2002 edito dall’ A.N.G.A.E. ( Associazione Nazionale Giovani Artisti Emergenti) di Fondi (Lt); Selezionato per la “Enciclopedia dei poeti italiani emergenti” 2002-2003 edito dall’ Aletti Editore; Segnalazione particolare per il Premio Internazionale di Poesia “Montagna viva” edizione 2002, edito dalla Comunità Montana Valtellina di Morbegno ; Segnalazione di Merito per la sezione narrativa al Premio “G. Palumbo” 2004 edito dal Comune di Ficarazzi (Pa); Selezionato “Autore del mese” per il mese di Febbraio 2004 al concorso mensile promosso dal sito letterario ilfiloonline.it; 1° classificato al Premio letterario “Premio per la pace” 2004 promosso dal Centro Studi Cultura e Società di Torino; Autore prescelto per la regione Sicilia per la “Enciclopedia regionale dei poeti emergenti”edito dall’Aletti Editore; Finalista per la sezione narrativa al Premio Nazionale Telethon 2004; Segnalazione di merito al Premio di Poesia “Giacomo Giardina” 4° edizione (2005)– Assessorato alla Cultura del Comune di Bagheria; 1°classificato al Premio Letterario “Giulio Palumbo” – Sezione Narrativa - 4° Edizione 2005 – Comune di Ficarazzi (Pa) Finalista al Premio Letterario “Calicantus” 2006, sezione poesia inedita a tema religioso; 3° classificato al Premio Letterario “Mons. Galbiati IV Edizione – sezione poesia inedita - Carugo(Co); Menzione di merito al Premio Letterario “Rametto d’argento” 2007 – Sezione silloge inedita – Paceco (Tp); Diploma di merito al Premio Letterario “ Parole ed immagini” - XVII edizione 2007 - Comune di Boves; Premio speciale della critica alla decima edizione 2008 del Premio “Groane98” – sezione poesia inedita - Garbagnate Milanese (Mi); Finalista al concorso NarrAzioni-Sezione Scrittori 2008 indetto da "Emergenza Creativa” (www.emergenzacreativa.com); Segnalazione di merito alla 2° Edizione del Premio “Colonne d’Eroma” 2008 - S. Flavia (Pa) - sezione podio; Autore prescelto per l’Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei - 2009, edita da Aletti Editore; Autore prescelto per la “Agenda degli artisti 2010” (concorso indetto da “Estro-Verso Community italiana Autori, Artisti ed Editori www.estro-verso.org; Finalista per la sezione “aforismi” nel concorso indetto dal sito www.pensieriparole.it ; Finalista al 1° Premio Internazionale di Poesia Letteratura e Pittura utenti di Facebook; Finalista al Premio “Arenella” sezione Poesia inedita, indetto dall’Ass. culturale “Palermo Cult – pensiero” 2010; Autore italiano presente sulla rivista letteraria americana "Californian Quarterly" vol. 36 n.2; Autore italiano presente sulla rivista letteraria americana "Californian Quarterly" vol. 36 n.4; Finalista al Premio "Valenzine" 2011 ( www.scripta-volant.org); Autore prescelto al Premio "Extroversi 2011" - Palermo; Attestato d'onore al premio "Vivarium - Omaggio a Giovanni Paolo II"- 2011 ; Diploma di merito alla XXI Edizione del Premio "Parole e immagini" - Mella na di Boves 2011; Segnalazione di Merito alla VI Edizione del Premio "Ut unum sint" - Ecumenical World Patriarchate 2011; Presente su diversi siti internet ed antologie letterarie;

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

Amici che passano

Inserisci la tua mail per seguire questo blog

Unisciti a 519 altri iscritti

Statistiche

  • 159.442 visitatori

Musica

Avviso

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: