you're reading...
2014, fisica, scienza

Quanto è piccolo un atomo?

Immagine: atomo di Elio, la parte scura è la nube di elettroni che circonda l’atomo. I punti viola e rossi rappresentano i neutroni e i protoni del nucleo (Courtesy of Yzmo on Wikimedia commons, available under Creative Commons-Share Alike 3.0 Unported)

Probabilmente sapete già che tutto è costituito da piccolissime cose chiamate atomi. E forse sapete anche che ogni atomo è costituito da particelle ancora più piccole chiamate protoni, neutroni ed elettroni. E probabilmente avete sentito dire che gli atomi sono piccoli. Ma scommetto che non avete mai pensato a quanto sono piccoli in realtà. La risposta è che sono veramente, ma veramente veramente piccoli. Allora, vi chiederete, ma quanto sono piccoli gli atomi?

Per capirlo, facciamoci una domanda: quanti atomi ci sono in un pompelmo? Bene, immaginiamo che il pompelmo sia fatto di soli atomi di Azoto, cosa che non è vera, ma nel pompelmo ci sono degli atomi di azoto. Per aiutarvi a visualizzare, gonfiamo ciascun atomo fino alle dimensioni di un mirtillo. Allora quanto diventerebbe grande il pompelmo? Prenderebbe la stessa dimensione, beh, ecco… della terra. Pazzesco! Vuol dire che se riempissi la terra di mirtilli avrei lo stesso numero di atomi di azoto in un pompelmo? Proprio così! Quindi, quanto è grande l’atomo? Beh, è veramente, ma veramente, veramente piccolo. E sapete una cosa? Diventa ancora più pazzesco. Guardiamo adesso dentro ad ogni atomo — quindi il mirtillo, giusto? Cosa vedete qui? Nel centro dell’atomo si trova una cosa chiamata nucleo, che contiene protoni e neutroni, e sull’esterno si vedono gli elettroni. Quindi quanto è grande il nucleo? Se gli atomi fossero mirtilli nella Terra, il nucleo quanto sarebbe grande? Forse ricordate i disegni dell’atomo nel libro di scienze in cui si vedeva un puntino con una freccia ad indicare il nucleo. Ecco, quei disegni non sono in scala, quindi sono un po’ sbagliati. Allora quanto è grande il nucleo? Se provaste ad aprire il mirtillo, cercando il nucleo, esso sarebbe invisibile, troppo piccolo per poterlo vedere! OK. Gonfiamo l’atomo — il mirtillo — fino alla grandezza di una casa. Immaginate una palla alta come una casa di due piani. Andiamo a cercare il nucleo nel centro dell’atomo. Sapete, sarebbe a malapena visibile Quindi per capire bene quanto è grande il nucleo, dobbiamo gonfiare il mirtillo come uno stadio di calcio. Immaginate una palla delle dimensioni di uno stadio, tuffandoci dritti al centro, il nucleo si potrebbe vedere! Sarebbe grande come una biglia di vetro. Se non siete andati già fuori di testa, c’è dell’altro.

Consideriamo meglio l’atomo. Contiene protoni, neutroni ed elettroni. Protoni e neutroni vivono dentro il nucleo, e contengono quasi tutta la massa dell’atomo. Sul bordo esterno ci sono gli elettroni. Allora, se un atomo è come una palla grande come uno stadio, con il nucleo al centro e gli elettroni sull’esterno, cosa c’è in mezzo tra il nucleo e gli elettroni? Sorpresa… la risposta è: spazio vuoto. Si, proprio vuoto! Tra nucleo ed elettroni ci sono vaste regioni di spazio vuoto. Tecnicamente, ci sono dei campi elettromagnetici ma in termini di materia, di materiale, è vuoto. Ricordate che questa vasta regione di spazio vuoto è dentro il mirtillo, che è dentro la terra, che in realtà sono gli atomi nel pompelmo. OK, ancora una cosa, ancora più bizzarra. Siccome quasi tutta la massa dell’atomo è nel nucleo — c’è un po’ di massa anche negli elettroni, ma la maggior parte è nel nucleo — quanto è denso il nucleo? La risposta è pazzesca. La densità di un tipico nucleo è quattro volte 10 alla 17esima kilogrammi per metro cubo. Ma è difficile da visualizzare. In unità di misura inglesi. 2,5 per 10 alla 16esima libbre per piede cubo. OK, è ancora più difficile da immaginare. OK, facciamo così: Facciamo una scatola di 30 centimetri per 30 per 30. Adesso andiamo a prendere tutti i nuclei di una automobile. Le automobili pesano in media 2 tonnellate. Quanti nuclei dell’automobile dovrei mettere nella scatola per avere la scatola 30×30 alla stessa densità del nucleo? Un’auto? Due? Forse cento? No, no e no. La risposta è molto più grande. È 6,2 miliardi. È circa uguale al numero di persone sulla terra. Dunque, se ciascuno sulla terra avesse la propria auto — e non è così — e mettessimo tutte quelle auto nella vostra scatola, quella sarebbe circa la densità di un nucleo. Sto dicendo che se prendeste tutte le auto del mondo e le metteste nella vostra scatola di 30×30 cm, avreste la densità di un nucleo. OK, rivediamo. L’atomo è veramente, veramente, veramente piccolo. Pensate agli atomi in un pompelmo come a mirtilli nella Terra. Il nucleo è pazzescamente piccolo. Guardate dentro il mirtillo, se fosse grande come uno stadio il nucleo sarebbe una biglia nel centro. L’atomo è fatto di vaste regioni di spazio vuoto. Il nucleo ha una densità pazzesca. Pensate, mettere tutte quelle auto nella scatola 30×30. Mi sento stanco. (Sbadiglio)
Fonte : http://www.ted.com/talks/just_how_small_is_an_atom

Informazioni su antonio blunda

Nato ad Erice (Tp). Avvocato. Forse poeta, forse scrittore. A causa di questa malattia congenita chiamata poesia, ho iniziato a scrivere in tenera età, per curarmi. La cura è ancora in corso. Segnalazione di merito al 26° Premio Internazionale di Poesia Inedita 2001 indetto dall’A.S.L.A. ( Associazione Siciliana per le Lettere e le Arti); 6° classificato al Premio Nazionale Letterario “Cicatrici Aperte” 2001, indetto dalle riviste letterarie “La Masnada” e “Prospektiva”; 1° classificato al I Premio Nazionale di Poesia Inedita “2 G” 2002, edito dal Gruppo Giovani “2 G” di Barcellona Pozzo di Gotto (Me); Segnalazione di Merito per la sezione poesia inedita al Premio “G. Palumbo” 2002 edito dal Comune di Ficarazzi (Pa); 4° pari merito al Primo Premio Nazionale di poesia inedita “Città di Fondi” 2002 edito dall’ A.N.G.A.E. ( Associazione Nazionale Giovani Artisti Emergenti) di Fondi (Lt); Selezionato per la “Enciclopedia dei poeti italiani emergenti” 2002-2003 edito dall’ Aletti Editore; Segnalazione particolare per il Premio Internazionale di Poesia “Montagna viva” edizione 2002, edito dalla Comunità Montana Valtellina di Morbegno ; Segnalazione di Merito per la sezione narrativa al Premio “G. Palumbo” 2004 edito dal Comune di Ficarazzi (Pa); Selezionato “Autore del mese” per il mese di Febbraio 2004 al concorso mensile promosso dal sito letterario ilfiloonline.it; 1° classificato al Premio letterario “Premio per la pace” 2004 promosso dal Centro Studi Cultura e Società di Torino; Autore prescelto per la regione Sicilia per la “Enciclopedia regionale dei poeti emergenti”edito dall’Aletti Editore; Finalista per la sezione narrativa al Premio Nazionale Telethon 2004; Segnalazione di merito al Premio di Poesia “Giacomo Giardina” 4° edizione (2005)– Assessorato alla Cultura del Comune di Bagheria; 1°classificato al Premio Letterario “Giulio Palumbo” – Sezione Narrativa - 4° Edizione 2005 – Comune di Ficarazzi (Pa) Finalista al Premio Letterario “Calicantus” 2006, sezione poesia inedita a tema religioso; 3° classificato al Premio Letterario “Mons. Galbiati IV Edizione – sezione poesia inedita - Carugo(Co); Menzione di merito al Premio Letterario “Rametto d’argento” 2007 – Sezione silloge inedita – Paceco (Tp); Diploma di merito al Premio Letterario “ Parole ed immagini” - XVII edizione 2007 - Comune di Boves; Premio speciale della critica alla decima edizione 2008 del Premio “Groane98” – sezione poesia inedita - Garbagnate Milanese (Mi); Finalista al concorso NarrAzioni-Sezione Scrittori 2008 indetto da "Emergenza Creativa” (www.emergenzacreativa.com); Segnalazione di merito alla 2° Edizione del Premio “Colonne d’Eroma” 2008 - S. Flavia (Pa) - sezione podio; Autore prescelto per l’Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei - 2009, edita da Aletti Editore; Autore prescelto per la “Agenda degli artisti 2010” (concorso indetto da “Estro-Verso Community italiana Autori, Artisti ed Editori www.estro-verso.org; Finalista per la sezione “aforismi” nel concorso indetto dal sito www.pensieriparole.it ; Finalista al 1° Premio Internazionale di Poesia Letteratura e Pittura utenti di Facebook; Finalista al Premio “Arenella” sezione Poesia inedita, indetto dall’Ass. culturale “Palermo Cult – pensiero” 2010; Autore italiano presente sulla rivista letteraria americana "Californian Quarterly" vol. 36 n.2; Autore italiano presente sulla rivista letteraria americana "Californian Quarterly" vol. 36 n.4; Finalista al Premio "Valenzine" 2011 ( www.scripta-volant.org); Autore prescelto al Premio "Extroversi 2011" - Palermo; Attestato d'onore al premio "Vivarium - Omaggio a Giovanni Paolo II"- 2011 ; Diploma di merito alla XXI Edizione del Premio "Parole e immagini" - Mella na di Boves 2011; Segnalazione di Merito alla VI Edizione del Premio "Ut unum sint" - Ecumenical World Patriarchate 2011; Presente su diversi siti internet ed antologie letterarie;

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

Amici che passano

Inserisci la tua mail per seguire questo blog

Segui assieme ad altri 232 follower

Statistiche

  • 74,116 visitatori

Musica

Avviso

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: