you're reading...
cultura, palermo

Vie dei Tesori: un mese per aprire lo scrigno palermitano

Cinquanta siti aperticento eventiquattro weekend di tempo a disposizione, pochi euro il costo. Se c’è un periodo giusto per visitare Palermo sicuramente è questo: dall’11 ottobre al ponte di Ognissanti, infatti, l’Università degli Studi di Palermo promuove la settima edizione de “Le Vie dei Tesori”, un’edizione estesa che coinvolge istituzioni comunali, la Diocesi, il Conservatorio “Vincenzo Bellini” e l’Accademia di Belle Arti. “Nonostante la crisi, o forse proprio come risposta alla crisi – ha detto il rettore Lagalla alla presentazione –abbiamo pensato in grande, utilizzando i nostri occhi non solo per piangere ma per sognare. A Palermo rischia di perdersi una parola fondamentale che è comunità, e noi siamo convinti che questo progetto in grado di aggregare tante istituzioni e tante realtà di qualità vada proprio nel segno del fare comunità”. Un festival che si è molto impegnato per autosostentarsi, al di fuori dai soliti circuiti assistenziali, e che sostiene la nomina di Palermo a Capitale Europea della Cultura. I luoghi visitabili per quest’occasione sono tanti, aperti dalle 10 alle 18 per tutti e quattro i weekend: Palazzo Steri, le catacombe dei Cappuccini e di Porta d’Ossuna, la cripta delle Repentite (da poco riscoperta), i qanat, la Cappella dei Falegnami, l’Orto Botanico, il Palazzo Reale, la Palazzina Cinese, i musei di Zoologia, Geologia e Mineralogia e molto altro. Scoprite l’intero elenco qui.

Cinque macro temi faranno da fil rouge alla manifestazione: l’Eresia, a partire dalle carceri dell’Inquisizione, ma ampliando il concetto anche al presente, la Città Sotterranea, notoriamente vivace e velatamente frequentata nei secoli scorsi, tra qanat, cripte e catacombe, l’Interculturalità, con fulcro nel centro storico che oggi è la parte della città più densamente popolata da stranieri, le Donne, vittime e protagoniste, e Il Gattopardo, cinquant’anni dopo la prima proiezione del film di Visconti.

Sin dalla prima settimana sarà possibile partecipare a diverse passeggiate d’esplorazione dentro e fuori il centro palermitano: nei luoghi in cui è stato girato “Il Gattopardo” o seguendo l’antico corso del Papireto con il giornalista Mario Pintagro, alla grotta Conza con il Club Alpino Italiano, tra le rare specie di uccelli di Villa d’Orleans o nella pineta di Monte Pellegrino alla scoperta degli insetti che servirono ad Hutchinson per provare la sua teoria sulla biologia evoluzionistica. Per quanto riguarda gli eventi, invece, si comincia da subito con la presenza del sindaco di Messina Renato Accorinti e di Ignazio Marino che in una tavola rotonda parleranno di eresia in politica. Ma si continua con un ricco weekend di lezioni aperte e di “colazioni con il professore” su architettura, antropologia e semiologia, per tornare un po’ tutti sui banchi. Le donne saranno oggetto di studio con una conferenza sugli inediti movimenti femministi palermitani del 1848 e sull’antimafia declinata al femminile. Navarra Editore organizza, invece, nell’ex Convento dei Teatini, oggi sede della facoltà di Giurisprudenza, “Di libri e di tesori”, rassegna editoriale fitta di appuntamenti riguardanti i libri e la cultura in generale.

E pensare che questo è solo l’inizio. Tanto da fare, tanto da vedere, tanto da scoprire: avete mai visto una Palermo più fervida? (blog.makingsud.com)

Informazioni su antonio blunda

Nato ad Erice (Tp). Avvocato. Forse poeta, forse scrittore. A causa di questa malattia congenita chiamata poesia, ho iniziato a scrivere in tenera età, per curarmi. La cura è ancora in corso. Segnalazione di merito al 26° Premio Internazionale di Poesia Inedita 2001 indetto dall’A.S.L.A. ( Associazione Siciliana per le Lettere e le Arti); 6° classificato al Premio Nazionale Letterario “Cicatrici Aperte” 2001, indetto dalle riviste letterarie “La Masnada” e “Prospektiva”; 1° classificato al I Premio Nazionale di Poesia Inedita “2 G” 2002, edito dal Gruppo Giovani “2 G” di Barcellona Pozzo di Gotto (Me); Segnalazione di Merito per la sezione poesia inedita al Premio “G. Palumbo” 2002 edito dal Comune di Ficarazzi (Pa); 4° pari merito al Primo Premio Nazionale di poesia inedita “Città di Fondi” 2002 edito dall’ A.N.G.A.E. ( Associazione Nazionale Giovani Artisti Emergenti) di Fondi (Lt); Selezionato per la “Enciclopedia dei poeti italiani emergenti” 2002-2003 edito dall’ Aletti Editore; Segnalazione particolare per il Premio Internazionale di Poesia “Montagna viva” edizione 2002, edito dalla Comunità Montana Valtellina di Morbegno ; Segnalazione di Merito per la sezione narrativa al Premio “G. Palumbo” 2004 edito dal Comune di Ficarazzi (Pa); Selezionato “Autore del mese” per il mese di Febbraio 2004 al concorso mensile promosso dal sito letterario ilfiloonline.it; 1° classificato al Premio letterario “Premio per la pace” 2004 promosso dal Centro Studi Cultura e Società di Torino; Autore prescelto per la regione Sicilia per la “Enciclopedia regionale dei poeti emergenti”edito dall’Aletti Editore; Finalista per la sezione narrativa al Premio Nazionale Telethon 2004; Segnalazione di merito al Premio di Poesia “Giacomo Giardina” 4° edizione (2005)– Assessorato alla Cultura del Comune di Bagheria; 1°classificato al Premio Letterario “Giulio Palumbo” – Sezione Narrativa - 4° Edizione 2005 – Comune di Ficarazzi (Pa) Finalista al Premio Letterario “Calicantus” 2006, sezione poesia inedita a tema religioso; 3° classificato al Premio Letterario “Mons. Galbiati IV Edizione – sezione poesia inedita - Carugo(Co); Menzione di merito al Premio Letterario “Rametto d’argento” 2007 – Sezione silloge inedita – Paceco (Tp); Diploma di merito al Premio Letterario “ Parole ed immagini” - XVII edizione 2007 - Comune di Boves; Premio speciale della critica alla decima edizione 2008 del Premio “Groane98” – sezione poesia inedita - Garbagnate Milanese (Mi); Finalista al concorso NarrAzioni-Sezione Scrittori 2008 indetto da "Emergenza Creativa” (www.emergenzacreativa.com); Segnalazione di merito alla 2° Edizione del Premio “Colonne d’Eroma” 2008 - S. Flavia (Pa) - sezione podio; Autore prescelto per l’Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei - 2009, edita da Aletti Editore; Autore prescelto per la “Agenda degli artisti 2010” (concorso indetto da “Estro-Verso Community italiana Autori, Artisti ed Editori www.estro-verso.org; Finalista per la sezione “aforismi” nel concorso indetto dal sito www.pensieriparole.it ; Finalista al 1° Premio Internazionale di Poesia Letteratura e Pittura utenti di Facebook; Finalista al Premio “Arenella” sezione Poesia inedita, indetto dall’Ass. culturale “Palermo Cult – pensiero” 2010; Autore italiano presente sulla rivista letteraria americana "Californian Quarterly" vol. 36 n.2; Autore italiano presente sulla rivista letteraria americana "Californian Quarterly" vol. 36 n.4; Finalista al Premio "Valenzine" 2011 ( www.scripta-volant.org); Autore prescelto al Premio "Extroversi 2011" - Palermo; Attestato d'onore al premio "Vivarium - Omaggio a Giovanni Paolo II"- 2011 ; Diploma di merito alla XXI Edizione del Premio "Parole e immagini" - Mella na di Boves 2011; Segnalazione di Merito alla VI Edizione del Premio "Ut unum sint" - Ecumenical World Patriarchate 2011; Presente su diversi siti internet ed antologie letterarie;

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

Amici che passano

Inserisci la tua mail per seguire questo blog

Segui assieme ad altri 232 follower

Statistiche

  • 74,116 visitatori

Musica

Avviso

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: