you're reading...
2013, bunga bunga, condanne, Cronaca, milano, tribunali, vergogne

Pm: 7 anni a Minetti, Fede, Mora «Nicole fece sesso a pagamento»

La procura di Milano ha chiesto la condanna a sette anni di reclusione ciascuno per Lele Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti, imputati per induzione e favoreggiamento della prostituzione, anche minorile in relazione al caso Ruby.

MINETTI, FEDE, MORA: SENTENZA IL 12 LUGLIO
La sentenza per Lele Mora, Nicole Minetti e Emilio Fede è attesa per il 12 luglio. Lo hanno stabilito i giudici del processo nel quale i tre imputati devono rispondere di induzione e favoreggiamento della prostituzione in relazione alle feste di Arcore. La prossima udienza del 7 giugno sarà riservata alle dichiarazioni spontanee di Lele Mora ed Emilio Fede, poi prenderanno la parola le parti civili. La parola passerà quindi alle difese di Mora, Fede e Minetti, che avranno a disposizione le udienze del 21 e 28 giugno e 5 luglio. La sentenza potrebbe arrivare proprio per il 12 luglio.

PM CITA VERONICA LARIO: «VERGINI IN PASTO AL DRAGO» 
Chiude con una citazione a sorpresa la sua requisitoria il procuratore aggiunto Piero Forno, prima di chiedere la condanna a sette anni di carcere per Mora, Fede e Minetti, nel processo Ruby bis. Forno ricorda che la signora Veronica Lario, nel 2009, «molto prima che emergessero questi fatti, dichiarò che tra i motivi per cui si separava da Berlusconi c’era il fatto che per la sua dignità non poteva più tollerare un sistema in cui le vergini venivano date in pasto al drago». «Questo sistema è stato provato», ha affermato Forno, prima di chiedere le condanne.

PM: INTERDIZIONE PERPETUA PER IMPUTATI 
Oltre a 7 anni di carcere e 35 mila euro di multa per ciascuno, il procuratore aggiunto Piero Forno e il pm Antonio Sangermano hanno chiesto l’interdizione perpetua dai pubblici uffici, dalle scuole e dai servizi che hanno a che fare coi minori per Mora, Minetti e Fede.

PM SANGERMANO: MINETTI SESSO A PAGAMENTO
«Nicole Minetti svolgeva un ruolo particolarmente delicato, compiendo ella stessa atti sessuali retribuiti e partecipando alle tre fasi delle cene, svolgendo un fondamentale ruolo nella corresponsione di corrispettivi economici alle partecipanti alle serate». Così il pm Antonio Sangermano definisce il ruolo di Nicole Minetti nel processo Ruby bis.

FESTE DI ARCORE
«Le prove convergono univocamente ad attestare la penale responsabilità degli imputati», afferma Sangermano spiegando cosa accadeva ad Arcore. «È falso che le cene fossero ordinari convivi arricchiti al più da qualche goliardica scenetta di burlesque».

FEDE E MORA
«Non diciamo compari, perchè è un termine dispregiativo, ma definiamoli sodali e complici». Così il pm Antonio Sangermano definisce, nella requisitoria al processo ‘Ruby bis’, il legame tra i due imputati Emilio Fede e Lele Mora. Secondo il pm, i due seguivano sempre lo stesso schema nell’individuare le ragazze da portare ad Arcore e nell’inserirle all’interno del circuito. Si comportavano «come assaggiatori di vini pregiati» che valutavano la gradevolezza estetica delle giovani, poi le facevano «un minimo esamino di presentabilità socio-relazionale» e le immettevano nel circuito.

RUBY
Il pm Antonio Sangermano nel corso della sua requisitoria si è soffermato anche sulle ritrattazioni di Ruby che ha fornito versioni discordanti sulle cene ad Arcore durante le indagini e in aula. «Ruby ha mescolata verità e menzogna. Perchè lo ha fatto? – ragiona il pm -. Hanno agito diversi impulsi, tra cui la prospettiva utilitaristica di trarne un vantaggio economico. Ha sempre negato talune circostanze, sempre affermato altre, e si è contraddetta su altre».

RAGAZZE E SOLDI 

Le ragazze che si sarebbero prostituite durante le serate ad Arcore erano «assatanate di soldi». Così le ha definite il pm Antonio Sangermano nel corso della sua requisitoria al processo Ruby bis. Mora e Fede avevano «la consapevolezza che chi sarà disponibile a prostituirsi verrà retribuito» e questo ne dimostara «l’intraneità al sistema prostitutivo». Parlando dell’ex ‘guru dei vip’, il pm ha sottolineato che «a volte la disperazione rende gli uomini pericolosi e capaci di tutto», riferendosi al fatto che Mora avesse necessità di procurarsi denaro per fare fronte alle difficoltà imprenditoriali in cui versava.

BUNGA BUNGA
«Il bunga bunga non è un parto della mente degli inquirenti ma il contesto ambientale in cui si sviluppa un complesso sistema di prostituzione», sostiene il pm. «Gli eventi organizzati ad Arcore – aggiunge il pm – avevano certamente una natura prostitutiva». (fonte: l’unità)

Annunci

Informazioni su antonio blunda

Nato ad Erice (Tp). Avvocato. Forse poeta, forse scrittore. A causa di questa malattia congenita chiamata poesia, ho iniziato a scrivere in tenera età, per curarmi. La cura è ancora in corso. Segnalazione di merito al 26° Premio Internazionale di Poesia Inedita 2001 indetto dall’A.S.L.A. ( Associazione Siciliana per le Lettere e le Arti); 6° classificato al Premio Nazionale Letterario “Cicatrici Aperte” 2001, indetto dalle riviste letterarie “La Masnada” e “Prospektiva”; 1° classificato al I Premio Nazionale di Poesia Inedita “2 G” 2002, edito dal Gruppo Giovani “2 G” di Barcellona Pozzo di Gotto (Me); Segnalazione di Merito per la sezione poesia inedita al Premio “G. Palumbo” 2002 edito dal Comune di Ficarazzi (Pa); 4° pari merito al Primo Premio Nazionale di poesia inedita “Città di Fondi” 2002 edito dall’ A.N.G.A.E. ( Associazione Nazionale Giovani Artisti Emergenti) di Fondi (Lt); Selezionato per la “Enciclopedia dei poeti italiani emergenti” 2002-2003 edito dall’ Aletti Editore; Segnalazione particolare per il Premio Internazionale di Poesia “Montagna viva” edizione 2002, edito dalla Comunità Montana Valtellina di Morbegno ; Segnalazione di Merito per la sezione narrativa al Premio “G. Palumbo” 2004 edito dal Comune di Ficarazzi (Pa); Selezionato “Autore del mese” per il mese di Febbraio 2004 al concorso mensile promosso dal sito letterario ilfiloonline.it; 1° classificato al Premio letterario “Premio per la pace” 2004 promosso dal Centro Studi Cultura e Società di Torino; Autore prescelto per la regione Sicilia per la “Enciclopedia regionale dei poeti emergenti”edito dall’Aletti Editore; Finalista per la sezione narrativa al Premio Nazionale Telethon 2004; Segnalazione di merito al Premio di Poesia “Giacomo Giardina” 4° edizione (2005)– Assessorato alla Cultura del Comune di Bagheria; 1°classificato al Premio Letterario “Giulio Palumbo” – Sezione Narrativa - 4° Edizione 2005 – Comune di Ficarazzi (Pa) Finalista al Premio Letterario “Calicantus” 2006, sezione poesia inedita a tema religioso; 3° classificato al Premio Letterario “Mons. Galbiati IV Edizione – sezione poesia inedita - Carugo(Co); Menzione di merito al Premio Letterario “Rametto d’argento” 2007 – Sezione silloge inedita – Paceco (Tp); Diploma di merito al Premio Letterario “ Parole ed immagini” - XVII edizione 2007 - Comune di Boves; Premio speciale della critica alla decima edizione 2008 del Premio “Groane98” – sezione poesia inedita - Garbagnate Milanese (Mi); Finalista al concorso NarrAzioni-Sezione Scrittori 2008 indetto da "Emergenza Creativa” (www.emergenzacreativa.com); Segnalazione di merito alla 2° Edizione del Premio “Colonne d’Eroma” 2008 - S. Flavia (Pa) - sezione podio; Autore prescelto per l’Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei - 2009, edita da Aletti Editore; Autore prescelto per la “Agenda degli artisti 2010” (concorso indetto da “Estro-Verso Community italiana Autori, Artisti ed Editori www.estro-verso.org; Finalista per la sezione “aforismi” nel concorso indetto dal sito www.pensieriparole.it ; Finalista al 1° Premio Internazionale di Poesia Letteratura e Pittura utenti di Facebook; Finalista al Premio “Arenella” sezione Poesia inedita, indetto dall’Ass. culturale “Palermo Cult – pensiero” 2010; Autore italiano presente sulla rivista letteraria americana "Californian Quarterly" vol. 36 n.2; Autore italiano presente sulla rivista letteraria americana "Californian Quarterly" vol. 36 n.4; Finalista al Premio "Valenzine" 2011 ( www.scripta-volant.org); Autore prescelto al Premio "Extroversi 2011" - Palermo; Attestato d'onore al premio "Vivarium - Omaggio a Giovanni Paolo II"- 2011 ; Diploma di merito alla XXI Edizione del Premio "Parole e immagini" - Mella na di Boves 2011; Segnalazione di Merito alla VI Edizione del Premio "Ut unum sint" - Ecumenical World Patriarchate 2011; Presente su diversi siti internet ed antologie letterarie;

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

Amici che passano

Inserisci la tua mail per seguire questo blog

Segui assieme ad altri 233 follower

Statistiche

  • 81,358 visitatori

Musica

Avviso

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: