you're reading...
attori, caratteristi italiani, Curiosità, film

Caratteristi italiani: Antonino Faà di Bruno

Appartenente alla nobile dinastia dei Faà di Bruno, da cui proviene anche il beato Francesco Faà di Bruno, e discendente diretto del generale Emilio Faà di Bruno, che morì da eroe nella battaglia di Lissa del 1866 e figlio del marchese Alessandro Faà di Bruno, console generale a Londra fra il 1900 ed il 1915, fu membro dell’esercito, medaglia d’argento al valore civile e comandante dei granatieri.

Quando andò in pensione, nel 1964, cominciò una fortunata carriera da attore cinematografico, che intraprese per puro diletto: Carlo Lizzani lo chiamò per interpretare una piccola parte nel film La vita agra, a cui seguono Porcile (1969) di Pier Paolo Pasolini, Amarcord(1973) di Federico Fellini e Come una rosa al naso (1976) di Franco Rossi. Tuttavia, il ruolo che lo fece assurgere a mito della commedia all’italiana fu quello del Megadirettore clamoroso Duca-conte Piercarlo Ingegner Semenzara, personaggio presente ne Il secondo tragico Fantozzi (1976) di Luciano Salce.

Uomo dall’altissima statura (ben 1 metro e 96 centimetri), dalla voce baritonale e ben impostata, dai lineamenti marcati e particolarmente aristocratici, Faà Di Bruno fu uncaratterista perfetto per ruoli di personaggi dell’alta nobiltà, cui aderì con innegabile abilità e mestiere. Accanto alle numerose partecipazioni cinematografiche, che fece sino alla fine dei suoi giorni, Antonino Faà Di Bruno amava trascorrere la maggior parte del suo tempo nella dimora di campagna di famiglia, ad Istia di Grosseto, fuori dai clamori e dalla vita pubblica.

Morì il 2 maggio del 1981, dopo 19 giorni di degenza ospedaliera; era stato infatti investito da un autobus a pochi metri da casa. Solo qualche mese prima, aveva finito di girare il suo ultimo film, Una vacanza bestiale (1980) di Carlo Vanzina. La sua ultima apparizione fu nella terza puntata del film tv Il minestrone (1981) di Sergio Citti. Fratello dello scrittoree giornalista Gianluigi Faà di Bruno, lasciò la moglie Anna Maria Andreini e le due figlie Camilla e Costanza, già sposate all’epoca dei fatti. Il suo nome tornò agli onori della cronaca alcuni anni dopo la sua scomparsa, quando la moglie Anna Maria denunciò una colossale truffa pluri-milionaria di cui il marito sarebbe stato vittima pochissimo tempo prima della morte.

Annunci

Informazioni su antonio blunda

Nato ad Erice (Tp). Avvocato. Forse poeta, forse scrittore. A causa di questa malattia congenita chiamata poesia, ho iniziato a scrivere in tenera età, per curarmi. La cura è ancora in corso. Segnalazione di merito al 26° Premio Internazionale di Poesia Inedita 2001 indetto dall’A.S.L.A. ( Associazione Siciliana per le Lettere e le Arti); 6° classificato al Premio Nazionale Letterario “Cicatrici Aperte” 2001, indetto dalle riviste letterarie “La Masnada” e “Prospektiva”; 1° classificato al I Premio Nazionale di Poesia Inedita “2 G” 2002, edito dal Gruppo Giovani “2 G” di Barcellona Pozzo di Gotto (Me); Segnalazione di Merito per la sezione poesia inedita al Premio “G. Palumbo” 2002 edito dal Comune di Ficarazzi (Pa); 4° pari merito al Primo Premio Nazionale di poesia inedita “Città di Fondi” 2002 edito dall’ A.N.G.A.E. ( Associazione Nazionale Giovani Artisti Emergenti) di Fondi (Lt); Selezionato per la “Enciclopedia dei poeti italiani emergenti” 2002-2003 edito dall’ Aletti Editore; Segnalazione particolare per il Premio Internazionale di Poesia “Montagna viva” edizione 2002, edito dalla Comunità Montana Valtellina di Morbegno ; Segnalazione di Merito per la sezione narrativa al Premio “G. Palumbo” 2004 edito dal Comune di Ficarazzi (Pa); Selezionato “Autore del mese” per il mese di Febbraio 2004 al concorso mensile promosso dal sito letterario ilfiloonline.it; 1° classificato al Premio letterario “Premio per la pace” 2004 promosso dal Centro Studi Cultura e Società di Torino; Autore prescelto per la regione Sicilia per la “Enciclopedia regionale dei poeti emergenti”edito dall’Aletti Editore; Finalista per la sezione narrativa al Premio Nazionale Telethon 2004; Segnalazione di merito al Premio di Poesia “Giacomo Giardina” 4° edizione (2005)– Assessorato alla Cultura del Comune di Bagheria; 1°classificato al Premio Letterario “Giulio Palumbo” – Sezione Narrativa - 4° Edizione 2005 – Comune di Ficarazzi (Pa) Finalista al Premio Letterario “Calicantus” 2006, sezione poesia inedita a tema religioso; 3° classificato al Premio Letterario “Mons. Galbiati IV Edizione – sezione poesia inedita - Carugo(Co); Menzione di merito al Premio Letterario “Rametto d’argento” 2007 – Sezione silloge inedita – Paceco (Tp); Diploma di merito al Premio Letterario “ Parole ed immagini” - XVII edizione 2007 - Comune di Boves; Premio speciale della critica alla decima edizione 2008 del Premio “Groane98” – sezione poesia inedita - Garbagnate Milanese (Mi); Finalista al concorso NarrAzioni-Sezione Scrittori 2008 indetto da "Emergenza Creativa” (www.emergenzacreativa.com); Segnalazione di merito alla 2° Edizione del Premio “Colonne d’Eroma” 2008 - S. Flavia (Pa) - sezione podio; Autore prescelto per l’Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei - 2009, edita da Aletti Editore; Autore prescelto per la “Agenda degli artisti 2010” (concorso indetto da “Estro-Verso Community italiana Autori, Artisti ed Editori www.estro-verso.org; Finalista per la sezione “aforismi” nel concorso indetto dal sito www.pensieriparole.it ; Finalista al 1° Premio Internazionale di Poesia Letteratura e Pittura utenti di Facebook; Finalista al Premio “Arenella” sezione Poesia inedita, indetto dall’Ass. culturale “Palermo Cult – pensiero” 2010; Autore italiano presente sulla rivista letteraria americana "Californian Quarterly" vol. 36 n.2; Autore italiano presente sulla rivista letteraria americana "Californian Quarterly" vol. 36 n.4; Finalista al Premio "Valenzine" 2011 ( www.scripta-volant.org); Autore prescelto al Premio "Extroversi 2011" - Palermo; Attestato d'onore al premio "Vivarium - Omaggio a Giovanni Paolo II"- 2011 ; Diploma di merito alla XXI Edizione del Premio "Parole e immagini" - Mella na di Boves 2011; Segnalazione di Merito alla VI Edizione del Premio "Ut unum sint" - Ecumenical World Patriarchate 2011; Presente su diversi siti internet ed antologie letterarie;

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

Amici che passano

Inserisci la tua mail per seguire questo blog

Segui assieme ad altri 233 follower

Statistiche

  • 79,915 visitatori

Musica

Avviso

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: