you're reading...
2013, elezioni, parlamento

Napolitano bis, Grillo: «Golpettino furbo, per salvare il Cav e Mps». Il leader in piazza: «Arrendetevi» e va via

Una piazza strapiena accoglie Beppe Grillo alla manifestazione M5S a piazza Ss Apostoli a Roma, il giorno dopo la rielezione di Giorgio Napolitano alla presidenza della Repubblica. Appena arrivato in piazza, il leader M5S è stato assediato da giornalisti e fotografi e non è riuscito a entrare in piazza. Il leader si è, quindi, fermato e scortato dalle forze dell’ordine è stato riportato alla sua macchina dove prima di entrare e andare via, è salito sul tetto e ha salutato con le braccia gli attivisti gridando «arrendetevi!» per poi allontanarsi in auto.

I manifestanti. Traffico in tilt lungo via Cesare Battisti, a un passo da piazza Venezia per il mancato comizio di Grillo. La folla si è gonfiata a tal punto che le macchine sono state completamente bloccate. Nonostante il mancato comizio di Beppe Grillo gli attivisti del Movimento 5 Stelle continuano a presidiare la piazza, così come i numerosi senatori e deputati del Movimento, compresi i capigruppo di Camera e Senato, Roberta Lombardi e Vito Crimi. «Populisti presenti», è uno degli striscioni che compare in piazza accanto alle numerose bandiere 5 Stelle. Tra la folla tanti ragazzi e famiglie con i bambini piccoli. «Al Quirinale, andiamo al Quirinale», è il coro che si alza dalla folla di attivisti. Il corteo di protesta organizzato si dirige poi al Colosseo. Alcuni hanno intonato cori contro Napolitano e Berlusconi, la polizia ha formato un cordone ad altezza della fermata metro.

Colpa dei giornalisti. «Nonostante una conferenza stampa di due ore sono stato assalito da giornalisti che mi hanno impedito il passaggio e non ho potuto incontrare i cittadini». Così su Facebook Grillo commenta il mancato arrivo in piazza Santi Apostoli. Poi arriva la precisazione: «Alla piazza sono arrivato. E’ lunga e stretta e non riuscivo ad entrare. Di nuovo le tv mi hanno circondato e non sono riuscito ad entrare. La Digos ha detto che c’era un caso di pericolo, che un signore è caduto dalla bicicletta. Io sono salito sulla macchina e l’ho sfasciata. La Digos ha voluto che andassi via e sono tornato in albergo», spiega poi Grillo, intervenendo a La Cosa, la web tv del M5S.

«L’hanno fatta grossa!». Sono le prime parole di Beppe Grillo in mattinata, in conferenza stampa, riferendosi alle elezioni per il Quirinale. Con lui i capigruppo e tutti i parlamentari del Movimento 5 stelle. «Ieri ho detto golpe, ma intendevo “golpettino istituzionale furbo”, giocato sulla semantica. Questi stanno rubando un anno di tempo. Non so se se lo possono permettere», aggiunge Grillo.

«Rodotà sarebbe stato un Presidente che garantisce tutti gli italiani, di destra e di sinistra: invece serve un Presidente che garantisce il culo giudiziario a Berlusconi e a salvare il Mps», è l’affondo del comico.

Napolitano. «Quando sono andato a trovare Napolitano ho visto un signore avvilito e stanco. Vi dico con franchezza cosa ci siamo detti, gli abbiamo chiesto la fiducia» e «ci ha detto che non avevamo i numeri», racconta il leader M5S.

La votazione. «Ho visto questo rito del voto. C’era questa specie di vespasiano coperto. Entravano, facevano canestro e poi guardavano in alto per dire “ho protetto il segreto”», ironizza Grillo sul voto di ieri . Grillo parla poi di Amato che «era il tesoriere di Craxi e faceva da balia a Berlusconi. Poi ci sono tanti Letta. Ce n’è uno che da anni fa il cugino di Letta». «Ieri l’applauso a Napolitano era verso di loro, era un applauso di scherno per dire: non ce l’avete fatta. E poi sono usciti tutti, con le loro auto blu», continua.

La piazza. «Ieri sera potevo venire in piazza, non ho paura, ma avevo paura che la mia presenza potesse» favorire «la violenza. Io non voglio entrare in questi giri», aggiunge riferendosi alla manifestazione ieri sera annunciata e poi annullata.

Il Papa. «Il nostro Movimento è nato il giorno di San Francesco. Noi siamo stati i primi francescani. Ci tengo a dirlo: è il papa che è grillino», scherza poi Grillo sul Papa.

«La forma di politIca attraverso i parti è finita. Noi la delega ce la prendiamo, la prima delega ce l’hai tu, come cittadino», dice poi Grillo. «Cosa dico ai giovani del Pd? Io sono a contatto con loro tutti i giorni. Dico che la forma politica attraverso i partiti è finita. Anche i giovani Pd sono stati traditi», attacca.(ilmessaggero.it)

Annunci

Informazioni su antonio blunda

Nato ad Erice (Tp). Avvocato. Forse poeta, forse scrittore. A causa di questa malattia congenita chiamata poesia, ho iniziato a scrivere in tenera età, per curarmi. La cura è ancora in corso. Segnalazione di merito al 26° Premio Internazionale di Poesia Inedita 2001 indetto dall’A.S.L.A. ( Associazione Siciliana per le Lettere e le Arti); 6° classificato al Premio Nazionale Letterario “Cicatrici Aperte” 2001, indetto dalle riviste letterarie “La Masnada” e “Prospektiva”; 1° classificato al I Premio Nazionale di Poesia Inedita “2 G” 2002, edito dal Gruppo Giovani “2 G” di Barcellona Pozzo di Gotto (Me); Segnalazione di Merito per la sezione poesia inedita al Premio “G. Palumbo” 2002 edito dal Comune di Ficarazzi (Pa); 4° pari merito al Primo Premio Nazionale di poesia inedita “Città di Fondi” 2002 edito dall’ A.N.G.A.E. ( Associazione Nazionale Giovani Artisti Emergenti) di Fondi (Lt); Selezionato per la “Enciclopedia dei poeti italiani emergenti” 2002-2003 edito dall’ Aletti Editore; Segnalazione particolare per il Premio Internazionale di Poesia “Montagna viva” edizione 2002, edito dalla Comunità Montana Valtellina di Morbegno ; Segnalazione di Merito per la sezione narrativa al Premio “G. Palumbo” 2004 edito dal Comune di Ficarazzi (Pa); Selezionato “Autore del mese” per il mese di Febbraio 2004 al concorso mensile promosso dal sito letterario ilfiloonline.it; 1° classificato al Premio letterario “Premio per la pace” 2004 promosso dal Centro Studi Cultura e Società di Torino; Autore prescelto per la regione Sicilia per la “Enciclopedia regionale dei poeti emergenti”edito dall’Aletti Editore; Finalista per la sezione narrativa al Premio Nazionale Telethon 2004; Segnalazione di merito al Premio di Poesia “Giacomo Giardina” 4° edizione (2005)– Assessorato alla Cultura del Comune di Bagheria; 1°classificato al Premio Letterario “Giulio Palumbo” – Sezione Narrativa - 4° Edizione 2005 – Comune di Ficarazzi (Pa) Finalista al Premio Letterario “Calicantus” 2006, sezione poesia inedita a tema religioso; 3° classificato al Premio Letterario “Mons. Galbiati IV Edizione – sezione poesia inedita - Carugo(Co); Menzione di merito al Premio Letterario “Rametto d’argento” 2007 – Sezione silloge inedita – Paceco (Tp); Diploma di merito al Premio Letterario “ Parole ed immagini” - XVII edizione 2007 - Comune di Boves; Premio speciale della critica alla decima edizione 2008 del Premio “Groane98” – sezione poesia inedita - Garbagnate Milanese (Mi); Finalista al concorso NarrAzioni-Sezione Scrittori 2008 indetto da "Emergenza Creativa” (www.emergenzacreativa.com); Segnalazione di merito alla 2° Edizione del Premio “Colonne d’Eroma” 2008 - S. Flavia (Pa) - sezione podio; Autore prescelto per l’Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei - 2009, edita da Aletti Editore; Autore prescelto per la “Agenda degli artisti 2010” (concorso indetto da “Estro-Verso Community italiana Autori, Artisti ed Editori www.estro-verso.org; Finalista per la sezione “aforismi” nel concorso indetto dal sito www.pensieriparole.it ; Finalista al 1° Premio Internazionale di Poesia Letteratura e Pittura utenti di Facebook; Finalista al Premio “Arenella” sezione Poesia inedita, indetto dall’Ass. culturale “Palermo Cult – pensiero” 2010; Autore italiano presente sulla rivista letteraria americana "Californian Quarterly" vol. 36 n.2; Autore italiano presente sulla rivista letteraria americana "Californian Quarterly" vol. 36 n.4; Finalista al Premio "Valenzine" 2011 ( www.scripta-volant.org); Autore prescelto al Premio "Extroversi 2011" - Palermo; Attestato d'onore al premio "Vivarium - Omaggio a Giovanni Paolo II"- 2011 ; Diploma di merito alla XXI Edizione del Premio "Parole e immagini" - Mella na di Boves 2011; Segnalazione di Merito alla VI Edizione del Premio "Ut unum sint" - Ecumenical World Patriarchate 2011; Presente su diversi siti internet ed antologie letterarie;

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

Amici che passano

Inserisci la tua mail per seguire questo blog

Segui assieme ad altri 517 follower

Statistiche

  • 83,166 visitatori

Musica

Avviso

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: